Prezzi onesti
Acquisto su fattura
Magazzino in Europa

Cubi di Rubik in versioni differenti

I cubi di Rubik sono i giocattoli cult degli anni '80 per grandi e piccoli. Sono disponibili in diversi livelli di difficoltà per principianti, giocatori avanzati e speedcuber professionali. Ma tutti i cubi magici hanno una cosa in comune: ci si diverte un sacco nel risolverli. Nel nostro shop dedicato ai cubi di Rubik offriamo a ciascuno il cubo magico più adatto. Inoltre, vi troverete suggerimenti utili per iniziare, informazioni interessanti sugli speed cube, oltre a poter acquistare gli accessori adatti per il vostro nuovo cubo di Rubik. Se vi ha preso la febbre dei cubi e la frenesia dello speedcubing, il nostro shop è il luogo giusto per voi.

Il padre del cubo magico – Ernő Rubik

L'ungherese Ernő Rubik, nato a Budapest il 13 luglio 1944, è uno scultore, architetto e designer e insegnò alla Scuola Superiore di Arte Industriale. Divenne famoso in tutto il mondo con l'invenzione del cubo di Rubik 3x3. Poco a poco, varii puzzle meccanici e giochi da tavolo matematici furono lanciati sul mercato con il suo nome. Questi includono, fra gli altri:
  • cubo di Rubik 3x3 (1974)
  • mini cubo di Rubik 2x2 (1980)
  • Revenge di Rubik 4x4 (1981)
  • Professor Cube di Rubik 5x5
  • Clock di Rubik (1988)
  • e molt altri.

I colori del classico cubo di Rubik

Il classico cubo di Rubik ha sei colori: bianco, giallo, arancione, rosso, verde e blu. Il bianco e il giallo sono sempre uno di frone all'altro, l'arancione è di fronte al rosso e il verde è opposto al blu. Questa combinazione di colori è anche chiamata BOY (blue-orange-yellow).
Se si mantiene il lato bianco verso l'alto e il lato arancione rivolto verso se stessi, il lato verde risulta a destra e il blu a sinistra nell'ordine standard. Ma ci sono anche combinazioni di colori specchiati e combinazioni di colori completamente diversi. Nei tornei sono consentite tutte le combinazioni di colori, purché ogni colore sia presente una sola volta sul cubo di Rubik.

Utilizzo corretto dell'olio di silicone: tuning per il vostro cubo di Rubik

Se vi accorgete che il vostro cubo non ruota più così bene, è arrivato il momento di lubrificarlo con un po' di olio di silicone. È molto importante utilizzare olio di silicone e non olio da cucina o simili, poiché l'olio sbagliato può rovinare la plastica del vostro cubo di Rubik. Inoltre, gli oli da cucina diventano rancidi e quindi iniziano a puzzare.
Inoltre è importante non usare troppo olio, che altrimenti potrebbe uscire dal cubo.
Per versare l'olio di silicone nel posto giusto del vostro cubo, potete rimuovere con attenzione un pezzo di bordo o un elemento angolare, o far ruotare il livello superiore di un ottavo. In questo modo potrete accedere più facilmente al meccanismo di rotazione posto al centro del cubo così da applicare una goccia di olio di silicone.